.BRAND .DIGITAL .DESIGN

Landing page

Cosa sono le landing page e a cosa servono? Definizione, esempi e strumenti

Autore

Team WillBe

CategoriE

Realizzazione Sito

Tempo di lettura

7 minuti

PUBBLICAto il

06/07/2021

Le landing page sono uno strumento di digital marketing irrinunciabile per le aziende.
Scopri in questo articolo cosa sono, a cosa servono e come puoi creare landing page per raggiungere i tuoi obiettivi di business.
WillBe-landing-page-WIX
In questo articolo
plus
less

Landing page: cos’è

Una landing page  (in italiano, letteralmente, “pagina di atterraggio”) è una pagina web creata con un obiettivo specifico: trasformare gli utenti visitatori in contatti (detti anche “lead”) o in potenziali clienti.

Può quindi contenere un form di contatto da far compilare all’utente, oppure un link che porta alla pagina di acquisto di un prodotto o servizio. Indipendentemente da quale sia l’obiettivo della tua landing page, la parola chiave è: conversione.

[Approfondimento] Leggi “Cos’è una pagina web e come funziona?“.

Differenze fra landing page, pagina web e sito web

Come abbiamo visto, dunque, una landing page è una pagina che porta l’utente a compiere una specifica azione (compilare un modulo di contatto o acquistare), per questo spesso si tende a omettere tutto ciò che può distrarre, come il menu di navigazione e il footer.

La principale differenza fra landing page e pagina web sta nella loro progettazione.

Una pagina web, infatti, non ha un solo obiettivo specifico, ma può avere più obiettivi e presentare contenuti di varia natura e call to action (“chiamate all’azione”, come bottoni e link) multiple.

Un sito web è l’insieme di più pagine web e ha obiettivi molteplici.
Uno degli obiettivi più importanti quando si progetta un sito internet è invogliare l’utente a navigare attraverso varie sezioni (attraverso link interni che collegano le pagine), cioè l’esatto opposto delle landing page!

Landing page vs squeeze page

La squeeze page, o pagina squeeze, è anch’essa un tipo di pagina di atterraggio con l’obiettivo di creare una conversione. A differenza delle landing page, che possono essere utilizzate anche per promuovere un prodotto o servizio, la squeeze page viene creata con un solo obiettivo ben preciso: raccogliere i dati di un visitatore anonimo per trasformarlo in un contatto.

Dunque la squeeze page è una tipologia più specifica di landing page, con la funzione di raccogliere le informazioni di contatto di un visitatore anonimo.

Caratteristiche di una landing page che funziona

Perché la landing page generi i risultati aspettati, assicurati che abbia queste caratteristiche:

  • contenuti testuali incentrati su un unico argomento
  • un invito all’azione chiaro che rispecchi l’obiettivo della pagina (bottone, modulo di contatto, link)
  • fornire una risposta semplice e immediata a un bisogno o a una domanda
  • nessuna distrazione che invogli a uscire dalla pagina
  • struttura e design ottimizzati
  • pulsanti di condivisione sui social
  • punti elenco e immagini che facilitino la lettura
  • assenza del menu di navigazione

Lead generation, conversione, funnel marketing e inbound marketing

Questi concetti sono fondamentali nel web marketing ed è importante che tu li conosca prima di progettare le tue landing page.

Lead generation

Con lead generation si intende la generazione di contatti, ovvero l’acquisizione di dati di contatto – indirizzo email e/o numero di telefono – di utenti che, un giorno, potrebbero diventare clienti.

Processo d’acquisto e funnel

Il funnel marketing è un concetto del marketing moderno che descrive il processo di acquisto di un servizio o un prodotto con una struttura ad imbuto, che parte da un primo passaggio più “ampio” con un maggior numero di utenti coinvolti, fino ad arrivare alla fase finale di acquisto, in cui gli utenti sono in numero inferiore rispetto all’inizio del processo.

Concetto di conversione

Nel momento in cui viene raggiunto un obiettivo specifico di business, si parla di conversione. Può trattarsi di un utente che lascia i suoi dati di contatto, una transazione di acquisto completata, l’iscrizione alla newsletter, la richiesta di un preventivo, ecc…

Inbound marketing

L’inbound marketing è una metodologia che consiste nell’attirare nuovi clienti attraverso la creazione di contenuti di valore. Questo metodo si basa su 4 fasi, che sono:

  • Attrazione: comprendere le esigenze dei potenziali clienti e creare contenuti per raggiungerli
  • Conversione: creare contatti, ovvero convincere l’utente a lasciare i propri dati, che verranno successivamente usati per contattarlo, ad esempio tramite newsletter
  • Chiusura: intesa come fase conclusiva del processo di vendita, è il momento in cui un utente diventa un cliente, per esempio acquistando un prodotto 
  • Delizia: mantenere il rapporto con il cliente per invogliarlo a fidelizzarsi e a diventare un ambassador del brand, ad esempio attraverso offerte dedicate e newsletter

 

Le landing page, come avrai intuito, giocano un ruolo fondamentale soprattutto nella fase di conversione, quando vengono utilizzate per raccogliere i dati degli utenti.

Esempi

Di seguito trovi alcuni esempi di landing page ben fatte:

facile.it

  • Design minimale
  • Presenza di punti elenco
  • Call to action chiara e in linea con le aspettative (“Fai un PREVENTIVO”)
WillBe landing page facile.it

Vimeo Business

  • Presenza di punti elenco e tabella dei prezzi
  • Navigazione interna semplice
  • Call to action unica e chiara
WillBe-landing-page-vimeo

Zalando privè

  • Immagini di prodotti
  • Elenco di caratteristiche del servizio
  • Informazioni complete
  • Testi brevi e chiari
WillBe-landing-page-zalando

Register.it

  • Form semplice da usare
  • Informazioni complete e chiare
  • Numerose immagini, icone e liste che semplificano la lettura
WillBe-landing-page-register

WIX

  • Design accattivante e unico
  • Assenza di elementi di distrazione
  • Testi essenziali
WillBe-landing-page-WIX

Verisure

  • Call to action chiare
  • Informazioni sul servizio complete
  • Numerose liste, FAQ, immagini
WillBe-landing-page-verisure

Come creare una landing page

Proprio come una qualsiasi pagina web, un landing page può essere creata scrivendo codice HTML, CSS, e linguaggi di programmazione come JavaScript e PHP.

Per chi non ha competenze informatiche e tecniche avanzate, esistono diversi software che consentono di creare landing page in breve tempo e partendo da template preconfezionate, accorciando notevolmente i tempi di sviluppo.

Software online a pagamento

Tra i software online di creazione di landing page più famosi troviamo:

Realizzare una landing page gratis

Se per il momento preferisci evitare di investire in uno strumento specifico per le landing page, esistono anche soluzioni gratuite, come ad esempio:

  • Mailchimp – se già lo utilizzi per la gestione del tuo email marketing, puoi sfruttare le funzionalità di creazione di landing page di Mailchimp
  • Hubspot – si tratta di uno strumento di marketing ricco di funzionalità interessanti, fra cui il suo landing page builder gratuito
  • WordPress – puoi integrare nel tuo sito web realizzato in WordPress delle landing page, grazie a plugin specifici o site builder avanzati come Elementor
  • Wix – con Wix puoi velocemente creare la tua landing page partendo da template pronte da pubblicare
  • Drupal – con questo CMS puoi creare un sito web avanzato e aggiungere pagine web con design e struttura completamente personalizzati

Naturalmente, il costo di creazione della landing page non va confuso con i costi di web hosting e dominio, che sono un servizio a parte.

Come aumentare il traffico alle landing page

Una volta realizzata, devi assicurarti che gli utenti arrivino in qualche modo a visitare la tua landing page e che ciò che trovano sia esattamente ciò che si aspettano.

Fra le principali tecniche per aumentare il traffico alle pagine web e, nello specifico, alle landing page, ci sono:

Padroneggia l’email marketing

L’Email Marketing può essere utilizzato sia come obiettivo che come fonte di traffico delle landing page.

Nel primo caso, puoi includere nella tua landing page una funzionalità che ti permette di raccogliere i dati dell’utente e salvarli in una mailing list, per trasformarlo in cliente in futuro.

Nel secondo caso, si tratta di includere nella strategia di email marketing l’invito a visitare la landing page e compiere un’azione specifica, per esempio inviando una email promozionale su un nuovo prodotto che contiene il link alla pagina da cui è possibile effettuare l’acquisto.

Sviluppa campagne Pay per Click

Si tratta di un metodo di pubblicità a pagamento sul web che prevede il pagamento solo a seguito di un click o di una visita compiuta dall’utente sull’inserzione. Queste campagne sono le più diffuse e permettono di portare gli utenti che navigano in rete sulla tua landing page.

Sfrutta content marketing e blog aziendali

Il content marketing, ovvero il marketing attraverso i contenuti, ha assunto un’importanza sempre maggiore nella digital strategy delle aziende e il blog è lo strumento per eccellenza dell’inbound marketing.
Sfruttando il traffico generato dagli articoli di un blog, è possibile indirizzare i lettori alle landing page con link, banner e bottoni, sempre ricordandosi di mantenere una certa coerenza fra il contenuto della pagina di partenza e la pagina di destinazione (se l’utente sta leggendo un articolo sui siti web, probabilmente non sarà interessato a una landing page che parla di packaging design, no?).

Non dimenticare la SEO

L’ottimizzazione per i motori di ricerca come Google e Bing ti permette di ottenere traffico organico (quindi non a pagamento) da parte di utenti che effettuano una ricerca in linea con ciò che stai offrendo. Non sottovalutare, dunque, l’importanza di ottimizzare la tua landing page per i motori di ricerca con .  
Fai quindi una ricerca sulla parola chiave principale che vuoi sfruttare per il posizionamento della tua pagina e usala nei contenuti.

 

Misurare l’efficacia di una landing page

Tenere traccia delle conversioni generate dalla pagina è fondamentale per valutarne l’efficacia e migliorare i risultati.

Il valore da tenere in considerazione è il conversion rate, ovvero il rapporto tra il numero di visite e il numero di conversioni.

Come tracciare le conversioni

Il metodo più utilizzato è la creazione di una cosiddetta “Thank you page”, una pagina di ringraziamento a cui indirizzare l’utente dopo che ha compiuto l’azione target della landing page. Se ogni pagina viene impostata con i giusti codici di tracciamento, si avrà un quadro dettagliato di risultati di ogni singola campagna e delle sorgenti di traffico più redditizie.

A/B test per ottimizzare al massimo le performance

Un ulteriore metodo per massimizzare l’efficacia delle campagne è l’A/B test, che permette di fare esperimenti sui contenuti delle landing page.

Consiste nel creare due versioni identiche della pagina che differiscono solo per un aspetto (il titolo, un’immagine, il colore della call to action, la posizione di un bottone…) e, successivamente, confrontare i risultati di entrambe.

In base ai risultati raccolti sarà evidente quale delle due versioni funziona meglio e, di conseguenza, quale delle due landing page continuare a pubblicare e quale versione cestinare.

Conclusioni: caratteristiche e vantaggi delle landing page

Una landing page è una pagina su cui far atterrare i tuoi potenziali clienti, per convincerli a compiere una determinata azione, per questo creare delle pagine di atterraggio efficaci è fondamentale per le tue campagne di digital marketing.

Per riassumere:

  1. una landing page è una pagina web con un obiettivo di conversione specifico
  2. per creare una landing page esistono software dedicati a pagamento e gratuiti
  3. le landing page sono fondamentali per una strategia di web marketing efficace
  4. per portare gli utenti a visitare la pagina web si usano varie tecniche, fra cui campagne Pay per Click, email marketing, content marketing (blog) e SEO
  5. una volta pubblicata la landing page, analizza il tasso di conversione ed esegui degli A/B test per scoprire come massimizzare le prestazioni
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Scopriamo insieme come possiamo aiutarti a superare i tuoi obiettivi

.BRAND .DIGITAL .DESIGN