.BRAND .DIGITAL .DESIGN

Graphic Design

Cos’è l’immagine coordinata e perché è importante per una visual identity efficace?

Autore

Team WillBe

CategoriE

Visual Identity

Tempo di lettura

5 minuti

PUBBLICAto il

13/05/2021

Ogni azienda che voglia emergere nel panorama competitivo, indipendentemente dalle sue dimensioni, dal target di riferimento o dal settore di appartenenza, ha bisogno di presentarsi ai propri clienti attraverso un’immagine aziendale efficace, che identifichi i valori fondanti del brand e li esprima in maniera chiara e memorabile. Ecco cos’è la visual identity: è il sistema visivo attraverso cui il marchio comunica la propria essenza, la propria anima. 
Fra le caratteristiche più importanti di una buona visual identity vi è certamente la coerenza del messaggio visivo, ed è per questo che quando parliamo di visual identity, non possiamo fare a meno di parlare anche di immagine coordinata.
immagine coordinata
In questo articolo
plus
less

Cos’è un’immagine coordinata?

Perché tutti i fenomeni comunicativi che avvengono tra il brand e il pubblico risultino efficaci, è necessario comunicare in modo chiaro e organizzato, utilizzando un linguaggio uniforme, privo di equivoci.
Quando si parla di immagine coordinata ci si riferisce a un sistema visivo composto da singoli elementi grafici coerenti, o meglio, coordinati fra loro, che giocano un ruolo fondamentale nella definizione di una visual identity che trasmetta solidità, uniformità del messaggio e memorabilità.

 

A cosa serve una buona immagine coordinata?

Se si pensa a grandi esempi di marchi italiani e globali, si pensa ai colori, alle immagini, ai simboli che ne caratterizzano l’identità visiva; non solo il logo, dunque, ma una collezione di sensazioni e concetti di design coerenti fra loro e funzionali.

Risulta quindi evidente che investire in una visual identity coerente è importante per qualsiasi azienda, poiché permette al cliente di crearsi un’idea chiara del brand, facile da ricordare e associare al marchio.

I principali vantaggi sono:

  • trasmettere sicurezza e affidabilità ai clienti
  • creare un’identità visiva unica e riconoscibile
  • consolidare l’identità del marchio
  • avere un vantaggio sui competitor

 

Quali sono gli elementi che la compongono?

L’immagine coordinata è composta da diversi elementi che variano in base agli obiettivi dell’azienda e alle sue caratteristiche. Alla base, comunque, c’è sempre uno studio degli aspetti visivi fondanti dell’identità visiva aziendale, come ad esempio:

  • palette di colori
  • caratteri tipografici
  • texture, pattern e filigrane
  • immagini, foto, icone
  • format

Una volta definiti gli aspetti fondanti, si costruiscono i vari elementi visivi. Fra i principali vi sono sicuramente:

  • logo e sue applicazioni
  • carta intestata
  • biglietti da visita
  • busta da lettera
  • brochure
  • volantini
  • blocchi per appunti
  • cataloghi
  • cancelleria personalizzata
  • cartellina portadocumenti
  • grafica veicoli
  • banner
  • divise
  • gadget
  • packaging design

 

A questi elementi si aggiungono inoltre:

  • sito web
  • immagini social network
  • app
  • e-book
  • newsletter

 

Va sottolineato, infatti, che vanno sviluppati i materiali per tutti i canali di comunicazione aziendale, sia quelli fisici che quelli digitali (come i profili sui social network e il sito web).

 

Come creare un’immagine coordinata efficace

Le principali fasi  sono:

  • Definizione dei valori aziendali
    Prima di tutto, si chiariscono i valori che si vogliono comunicare, cosa caratterizza il marchio e cosa lo distingue dai competitor
  • Definizione degli obiettivi aziendali
    Quali risultati si vogliono raggiungere nel breve, medio e lungo termine? Chiarire quali sono gli obiettivi aziendali permetterà di individuare gli elementi più importanti per il business e avere un’idea più precisa su come svilupparli
  • Analisi dei competitor e della loro identità visiva
    Esplorare il mercato, osservare cosa fanno i concorrenti e sfruttare queste informazioni per progettare una visual idenity riconoscibile e unica
  • Definizione degli elementi fondanti
    Gli elementi fondanti come colori, caratteri tipografici e sistema di immagini dovranno essere in linea con quanto definito nelle fasi precedenti e saranno la base su cui sviluppare il logo e tutti gli altri elementi visivi
  • Design del logo
    Il logo è la sintesi del brand, un simbolo che esprime in maniera inequivocabile e immediata i valori aziendali. Disporre di un logo efficace è un passaggio fondamentale per una brand identity che funzioni: se il logo non funziona, molto probabilmente non funzionerà neanche l’immagine coordinata
  • Progettazione dei materiali
    In base alle tue esigenze e agli obiettivi, si stabilisce quali elementi dell’immagine coordinata realizzare. Di solito, i materiali cartacei più importanti per qualsiasi corporate identity sono i biglietti da visita, la carta intestata e (nel caso si vendano prodotti fisici) il packaging design, mentre fra i materiali digitali è fondamentale avere un sito web e dei profili social in linea con l’immagine aziendale
  • Produzione dei materiali
    Si procede con la creazione dei file esecutivi necessari per i materiali da stampare e si esportano i materiali digitali – come le immagini dei profili social – nelle dimensioni adeguate in base alla applicazione

Si tratta di un processo complesso che richiede conoscenze tecniche, competenza e creatività. Per questo è sempre meglio affidarsi a un designer professionista o a un’agenzia di design.

 

Coerenza, coerenza e ancora coerenza

L’obiettivo principale di un’identità visiva coordinata è la creazione di un’immagine aziendale solida, affidabile, unica. Bisogna assicurarsi dunque che ogni singolo elemento rispecchi la corporate identity e sia coerente con gli altri elementi, sia che si tratti del logo, sia che si tratti della template della newsletter o delle divise aziendali.

Un ottimo strumento consigliato è il manuale di immagine coordinata.
Si tratta di un documento in cui vengono riportate tutte le caratteristiche tecniche della visual identity e che fornisce indicazioni precise su come realizzare gli elementi dell’immagine coordinata, ad esempio chiarendo quali sono i colori aziendali, come usare il logo in base al colore di sfondo su cui si posiziona o quali caratteri tipografici scegliere a seconda delle situazioni.

 

La visual identity cresce insieme al brand

Un business non è mai statico nel tempo: cresce, si evolve, muta in base a cambiamenti interni ed esterni e si adatta ai trend di mercato. Allo stesso modo, l’identità visiva aziendale e, di conseguenza, l’immagine coordinata, per mantenere la propria efficacia dovranno seguire i cambiamenti aziendali, per esempio perché si è creata una nuova linea di prodotti o perché è arrivato sul mercato un competitor con un marchio simile.
Negli ultimi anni abbiamo potuto osservare evoluzioni di marchi importanti e sia che si tratti di restyling totali o di piccoli rinnovamenti discreti, il risultato di una visual identity aggiornata è una comunicazione visiva aziendale fresca, dinamica, capace di attirare nuovi clienti e consolidare l’autorità del brand.

immagine coordinata cartellina portadocumenti
immagine coordinata brochure
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Scopriamo insieme come possiamo aiutarti a superare i tuoi obiettivi

.BRAND .DIGITAL .DESIGN