Brand e visual Identity, packaging design Victor Philippe

Restyling evolutivo della brand identity e architettura di marca per estendere il business

Categoria

Brand Strategy, Brand Identity, Visual Identity, Packaging Design

Cliente

Victor Philippe

Data

2011-2014

Victor Philippe nasce a fine degli anni ’70 da un’idea dell’omonimo fondatore. Introduce nel mercato italiano la prima linea completa di prodotti a base di Propoli e successivamente avvia l’importazione dell’aloe vera dalle isole Barbados.

La sede storica è quella di Palazzo Dugnani, dimora seicentesca immersa nel parco naturale dell’Adda. La torre di Palazzo Dugnani diventerà presto il simbolo dominante del logotipo aziendale.

Scenario

L'analisi della brand identity

La prima analisi ha riguardato la gestione attuale del marchio Victor Philippe e dei sub-brand ad esso collegati, evidenziando l’intento dell’azienda di attribuire allo stesso il ruolo di garante.

Le differenti modalità di presentazione sui packaging, la sovrapposizione del marchio alle immagini e texture costituenti il territorio d’immagine della confezione, hanno rappresentano fattori di “debolezza” che non permettevano a Victor Philippe di interpretare il suo ruolo in modo chiaro ed efficace.
Il brand ricopriva il ruolo marginale di gregario, quasi un’accessorio di scarsa utilità, un elemento di disturbo.

Punti di debolezza

Non esisteva una posizione ricorrente né tanto meno un’area di rispetto per il logotipo. La forma tonda accomunava il marchio ad altri loghi di garanzia riferibili a standard qualitativi di prodotto presenti sulle confezioni, contribuendo ad indebolirlo in termini di distintività e visibilità (confusione con altri segni), in termini di statura (ruolo istituzionale) e significato (storia, tradizione, know-how).

Punti di forza

Il nome di marca risultava invece forte, autorevole e distintivo.

Come altri nomi di marca molto più noti (Barilla, Rana, ecc.) che riprendono tal quale il cognome del fondatore, ben rappresenta valori quali storia, tradizione di famiglia, know-how e passione.

WillBe_logo_design_Victor-Philippe

Restyling conservativo della Visual Identity

La prima esigenza, avvertita e condivisa con il cliente, è stata quella di non stravolgere completamente il logotipo ma di semplificarlo, alleggerirlo e modernizzarlo mantenendo tuttavia gli elementi fondamentali e la riconoscibilità.
Il segno distintivo storico, la torre palazzo Dugnani, dimora storica dell’azienda, è stato semplificato, reso “al tratto”, in modo tale che risulti riconoscibile anche quando gestito in dimensione ridotta. “The rooster is in the detail”.

Il tondo che accomunava il marchio ad altri loghi di garanzia presenti sulle confezioni è stato eliminato così come la specificazione territoriale (Pozzo d’Adda Milano) ormai superata dalle nuove strategie aziendali.
All’interno di ogni layout grafico, il marchio è presente e rivendica un suo spazio e un suo ruolo.

Il lettering graziato ed elegante è stato volutamente mantenuto in linea a quello precedente per restituire una riconoscibilità immediata dell’azienda ai consumatori.

Il risultato finale, un logotipo che racconta la storicità aziendale presentandosi comunque attuale, sintetico, capace di motivare all’acquisto, e agire da garanzia rispetto alle promesse delle singole linee di prodotto sia nel consumatore abituale che nel nuovo consumatore.

La nuova organizzazione dell'architettura di marca, lo sviluppo di nuove linee eco bio cosmetiche

Quando un’azienda come Victor Philippe, si trova a gestire una pluralità di marche e prodotti, è fondamentale che esse funzionino in modo coerente ed efficace come se si trattasse di una sola entità, allo scopo di ottenere chiarezza e sinergia.
L’obiettivo è stato quindi quello di progettare un’architettura di marca armonicamente efficace, con lo scopo di rendere più trasparente l’offerta ai propri clienti.

Abbiamo migliorato la comunicazione e l’identità di prodotto, lavorando su un mood in grado di caratterizzarne maggiormente il mondo cosmetico e biologico attraverso la sintesi grafica e la conservazione della forte valenza storica aziendale.

Abbiamo creato un codice comunicativo univoco fatto di colori e icone, per contenere tutte le estensioni in una comunicazione coerente con il prodotto ma anche originale e distintiva.

willbe_Packaging_design_Linea-marsiglia-bio
"
Dentro ogni prodotto c’è una promessa. Compito di una buona comunicazione è renderla chiara, visibile ed attraente per il consumatore.

Estetica e informazione si sfiorano su una struttura chiara e leggibile, senza spingersi, per essere immediatamente riconoscibili a scaffale, Il logo Victor Philippe una assume una posizione di marchio principale (masterbrand) e una chiara promessa, diffondere credibilità su ogni estensione e declinazione.

I prodotti vengono offerti al consumatore utilizzando nomi descrittivi che ne semplificano la comprensione della soluzione.
Il packaging design si declina, infatti, in differenti estensioni di prodotto proposte dall’azienda: Gemma, Aloe Vera, Propoli, Marsiglia e Burro di Karitè.

willbe_Packaging_design_Linea-aloe-bio

I colori scelti, differenti di linea in linea, si estendono su campiture piene che spaziano da colori accesi a colori pastello, mentre le immagini accattivanti persuadono il consumatore, conferendo vivacità alle confezioni.

Il progetto si estende, inoltre, alla realizzazione di espositori e folder dedicati alla forza vendita.

willbe_Packaging_design_Linea-karite-bio
willbe_Packaging_design_Linea-propoli-bio
willbe_Packaging_design_Linea-gemma-bio

Siamo pronti a sviluppare la brand identity della tua nuova linea di prodotti

Visualizza altri progetti